Secondi: -Coda di rospo al limone, carciofi alla romana, patate dorate.
Ricavato in un antico edificio del centro di Nese, frazione di Alzano Lombardo, «Al Tagliere» è risorto nel 2004 sulle ceneri di una vecchia osteria che era il «Dopolavoro» socialista degli operai della zona.
Piacevole sorpresa, domenica 24 settembre siamo andati ad azzano lombardo X far visita alle sacrestie prima di partire ho visto la pubblicità di questa locanda e ho prenotato X il pranzo meno male altrimenti non avremmo trovato posto era pieno il cibo ottimo parlando dai.Pessimo0, scopri i commenti dei viaggiatori: Filtraitaliano, aggiornamento elenco in corso 1 - 5 di 25 recensioni, recensito dispositivo mobile.Hanno accompagnato la cena vodka russa e le pregiate bollicine di Franciacorta Brut Docg prodotte dalla azienda Ugo Vezzoli samsung note 3 dual sim prezzo con sede a Palazzolo sullOglio (una piccola ma stimata cantina che produce in totale circa 50 mila bottiglie lanno nelle tipologie Brut, Rosé.Sabato, bergamo, il nuovo Alberghiero porterà il nome di Vittorio Cerea.) - E' vietata la riproduzione anche parziale.
Articoli più letti, copyright 2014 - Sesaab spa (p.iva.
Recensito un bel.ma potrebbe essere meglio.
Musica, letteratura e poesia lo animano ogni settimana.
Losteria si trova in un edificio storico di primo Novecento nel centro di Nese, gestito da Pietro ormai da più di 10 anni.Più Visualizza più recensioni).Il calendario completo sino a novembre.Senza dimenticare lo splendido dehors, capace di un centinaio di posti, sotto un secolare glicine che da solo fa spettacolo.Si protrarranno sino a novembre secondo un calendario definito che prende in considerazione ad ogni appuntamento le specialità culinarie di una nazione o di una parte del mondo.Il menù offre abbondanti taglieri di affettati, formaggi e verdure, primi piatti a base di casoncelli fatti in casa, risotti e paste fresche seguiti da ottime carni selezionate, formaggi delle valli e a finire dolci da leccarsi le dita.Risotto carnaroli alla melograna con petto danatra marinato allo zenzero.Alla prima serata sulla cucina spagnola, è seguita quella sulla russa, ravvivata dalle esecuzioni del giovane e già affermato pianista Leonardo Locatelli, che durante la serata ha eseguito musiche di compositori russi e non solo.Venerdì, da Vittorio, un open day a ottobre: degustazioni gratis per festeggiare.Check in da evitare nelle ore del.Recensito, personale brillante, ottimo cibo, spledido ambiente.




[L_RANDNUM-10-999]