o le materie sintetiche.
Si adopera per dare volta alle manovre correnti.Il primo passo da fare è quello di procurarsi una fotocopia della foto della misura della tavoletta di legno che intendiamo usare e soprattutto speculare rispetto alla fotografia.Una volta steso abbondante gel sulla tavoletta e sulla foto dobbiamo rigirare questultima per farla combaciare perfettamente ala tavoletta.Partite da un bordo e gradualmente stendete la foto pigiando con dolcezza.Per le "appendici" usate il sughero tagliato a scaglie delle dimensioni che ritenete opportune.
Comunque il più forte fra quelli menzionati è e rimane il faggio, che, anche se potrebbe risultare diverso dal colore del modello, quando si impregnerà di olio di lino cotto a doppia cottura il suo colore accosterà benissimo, evidenziando il particolare nellinsieme.
Disegno allegato successivamente, con un trapanino manuale o elettrico, avente una punta con diametro idoneo, praticare un foro passante a tre quarti dell'altezza della testa del listello (V.
Tali considerazioni vanno perciò ponderate attentamente all'atto stesso della scelta del modello da costruire.
Purtroppo però capita spesso di trovare molte notizie su come utilizzare un seghetto alternativo ma difficilmente si parla delle lame.
Ma questa tecnica per il momento può risultare troppo elaborata e complessa, perciò consiglio di rimanere focalizzati su quella precedente.
Con un tagliabalsa (cutter) si incidono tante coppie tappeti moderni scontati di sezioni, ogni due sezioni rappresentano un bozzello, con una limetta a triangolo accentuare ambedue le incisioni di un bozzello, quella di mezzo in maniera meno profonda di quella esterna (perché quella centrale sarà la scanalatura dove.
Per ultimo, sempre con la stessa limetta si rifinisce anche questultima sezione ottenendo la caviglia finita.Una volta completato il riporto sul cartoncino tagliare tutti i componenti dello scheletro del modello e riportarli sul compensato di adeguato spessore e poi una volta fatto ciò con il traforo si traforano tali componenti, facendo particolare attenzione al momento dell'operazione di traforo di non.Più si è giusti e più si amano gli altri.Un altro fattore da tener presente è il passo di dentatura T, ovvero lintervallo tra le punte dei denti.Sullo scafo applicarle molte volte, anche all'interno, mai lucide.Le caviglie inserite sulla ruota del timone si definiscono razze.Il lavoro è abbastanza semplice, occorre solo un po di pazienza e di cura nellesecuzione dei vari passaggi, ma il risultato finale è sempre di grande impatto estetico.Noterete che il gel fa una patina bianca sulla foto, non vi preoccupate, asciugando diventerà perfettamente trasparente.Se si usa colla fenolica (resistente all' acqua ) si ha un compensato adatto all'esterno e al trasporto via mare (come il compensato "canadese marino sebbene l'emissione di formaldeide sia maggiore.Ottocento, esso era considerato un materiale moderno (il cui costo è anche oggi superiore a quello delle semplici assi) e fu impiegato per le pannellature dei mobili, anche di quelli storici decorati da imponenti parti scolpite in massello di noce.Dopo il distacco si stringe, leggermente, la bigotta con un paio di tronchesine, come evidenziato nel disegno allegato, (spero sia comprensibile poi con un tacchetto di legno (piattina lunga 20 cm, larga 1,5 cm e di spessore 0,5 cm con su ambedue le facciate incollata.Tutti siamo utili e tutti siamo indispensabili in quanto ognuno di noi è un elemento di un equipaggio di una grande nave.12; 19) Una serie di pennelli; 20) Un piano di lavoro; 21) Tanta buona volontà e molta pazienza.Infatti per poter costruire una vera nave si esegue un progetto (piano di costruzione) da cui si ricava, con il rapporto in scala, un modello detto anche "modello di cantiere che è il prototipo del successivo modello da vasca, questultimo per le sue caratteristiche tecniche.



Ad un massimo di.
La vernice sui modelli statici di solito non si applica, perché si preferisce lasciarli color legno naturale, perciò al suo posto applicare l'olio di lino diluito con acqua ragia, a meno che non siano modelli che già da progetto presentano la colorazione, in questo caso.


[L_RANDNUM-10-999]