Circa 2000 donne che avevano avuto un precedente taglio cesareo sono state reclutate ed hanno partecipato negli ospedali-caso ad un programma innovativo di informazione e sostegno alle donne ad opera di ostetriche e ginecologi.
Appena rimasta incinta del mio secondo figlio, il ginecologo mi ha detto che sarebbe stata una gravidanza difficile.
Bisognerebbe evitare forme di inefficienza che rendono costoso lintero apparato ed evitino arbitrarietà nella gestione delle aziende sanitarie, adottando piuttosto una visione economica consapevole dei costi delle terapie e dei relativi costi delle diverse opportunità.Supply Induced Demand desease mongering (b) rapporto di agenzia tra medico e paziente (c peggioramento delle condizioni di salute della popolazione (d) e malattie croniche provocano un aumento del numero di prestazioni sanitarie richieste (Grafico 10).In Europa, il fenomeno dei tagli cesarei oggi conta almeno 160 mila interventi non necessari per un costo annuo extra di 156 milioni di euro e lItalia detiene il primato europeo.Ma non ci sono evidenze scientifiche che dimostrino i benefici del parto cesareo per le donne e per i bambini per i quali la procedura non sia necessaria: resta pur sempre un intervento chirurgico. .Argomenti: cesarei cesareo maternità parto, protagonisti.L'immissione sul mercato avviene attraverso una campagna pubblicitaria finalizzata all'introduzione di quadri clinici al quando tagliare i capelli di fuori della seduta medica allo scopo di generare nuovi mercati di potenziali pazienti."Negli ospedali coinvolti nel progetto, infatti, si è passati dall'8,3 al 21, 9 di parti naturali con un incremento del 13,6.
Le province che effettuano maggiormente parti cesarei sono Napoli (65,16 su 100 parti totali) e Salerno (65,84 su 100 parti totali) come visibile nei grafici sottostanti.
Un dato che è quasi il triplo di quello olandese (155 bambini su 1000) e molto più elevato, ad esempio, di quelli inglese (161 su 1000 francese (202 su 1000 danese (212 su 1000) o spagnolo (249 su 1000).
Nel 2012 lItalia ha aderito insieme a cinque altri paesi (Finlandia, Svezia, Irlanda, Paesi Bassi, Germania) allOptibirth trial (To improve maternal health service delivery, and optimise childbirth, by increasing vaginal birth after caesarean section (vbac) through enhanced women-centred maternity care across Europe un progetto finanziato.
Il taglio è lunico caso in medicina specialistica in cui si perpetra una violenza ostetrica, perché le donne non sono in grado di scegliere, tuona Morano.
Come mai le donne italiane preferiscono il taglio cesareo?Il cesareo, spiega lOms, se eseguito sulla base di specifica indicazione medica, può effettivamente ridurre la mortalità.In pratica è unoperazione chirurgica su cui si addensano nubi di interessi economici, distorsioni culturali e non-risposte politiche.Come si è svolto il progetto.Anche se, avverte Morano, cè difficoltà nel raccogliere i dati e probabilmente nei paesi dellest la situazione è peggiore.In Italia il costo extra di questa vocazione al cesareo è di 156 milioni di euro per almeno 160mila interventi non necessari: parola di Optibirth, progetto europeo appena concluso i cui esiti verranno presentati oggi al Senato.


[L_RANDNUM-10-999]